TAORMINA POCHE OPPORTUNITA’ PER LE DONNE

  Francesca Lo Iacono, responsabile dell誕rea violenza di genere e pari opportunità di Penelope, un sodalizio che promuove lo sviluppo delle pari opportunità sul territorio del Distretto socio-sanitario di  Taormina e di cui fa paradossalmente parte anche il sistema dei servizi non si attrezza a rispondere e sostenere il diritto all’autodeterminazione e all’autonomia sociale delle donne, specie se con figli
spiega le contraddizioni del sistema e le difficoltà delle donne a denunciare, Oltre 20 anni di esperienza che hanno portato alla creazione di una rete di servizi e opportunità per le emergenze sociale e che si occupa anche delle varie forme di violenza, fisica, psicologica, economica, nei confronti delle donne. Uno dei problemi che emerge legato ai servizi a sostegno delle donne e le poche opportunità dal punto di vista lavorativo.


L’assenza di servizi a sostegno della maternità prosegue Lo Iacono crea i dislivelli nell’accesso al lavoro, ma anche alla formazione professionale, la mancata conciliazione dei tempi di lavoro, ma anche e soprattutto la non previsione nell’ambito dei bilanci comunali di risorse specifiche per fronteggiare le emergenze sociali legate alla violenza di genere e che di fatto obbligano le donne ad accettare la propria condizione e a subire in silenzio.