SENTENZA UNTORE HIV

Il prossimo 10 gennaio sarà il giorno della sentenza del presunto untore che avrebbe causato la morte di un’avvocatessa messinese contagiandola con il virus dell’Hiv. Il suo difensore ha chiesto l’assoluzione piena contro la richiesta di 25 anni avanzata dalla procura. Secondo il suo legale non è stata raggiunta la certezza della prova nei confronti del suo assistito.

share on: