PROTESTA LAVORATORI PULIZIE ATM L’AZIENDA RISPONE AI SINDACATI

Sulla protesta dei lavoratori pulizie mezzi ATM c’è l’intervento di della partecipata. “ATM – si legge nella nota – si ritrova, ancora una volta, a dover dare un riscontro alle polemiche sollevate da CGIL e UIL che , per colpire la Società, coinvolgono dei lavoratori che nulla hanno a che fare con il contratto degli autoferrotramvieri applicato a tutti dipendenti di ATM. La Società sta lavorando al perfezionamento del bando che verrà pubblicato nei prossimi giorni. “È di tutta evidenza che si tratta di una mera strumentalizzazione politica che in piena campagna elettorale – dichiara il presidente, Giuseppe Campagna – vorrebbero usare i dipendenti della Zenith per finalità che nulla hanno a che fare con la loro tutela. Inutile ribattere anche sulle accuse di degrado di bus e tram che, pur in condizioni sempre migliorabili, garantiscono un servizio apprezzato da tutti i cittadini che sempre più li utilizzano per i loro spostamenti.”