PISCINA CAPPUCCINI PASSA AL COMUNE

Il commissario straordinario Leonardo Santoro modifica il Piano di alienazione immobili dell’ex giunta De Luca e la piscina Cappuccini resta al Comune. Risale al dicembre scorso la decisione della giunta De Luca di cedere per 20 anni la gestione delle piscine Cappuccini  e Bonanno all’università. Un provvedimento che scatenò interrogazioni e polemiche.  Adesso, Santoro ripresenterà il Piano di alienazione degli immobili redatto dalla ex giunta, che si è dimessa lo scorso mese. Atti che lunedì saranno presentati alla valutazione del Consiglio comunale per il voto prima dell’indizione dei comizi elettorali e dello scioglimento del consesso.