MAFIA DEI PASCOLI SUI NEBRODI CHIESTE OTTO CONDANNE

Otto condanne sono state chieste dall’accusa nel processo sulla mafia dei pascoli sui Nebrodi. Il sostituto procuratore generale Adriana Costabile ha chiesto la conferma delle prime condanne inflitte a capi e gregari della mafia dei pascoli nell’aprile del 2021 e il ribaltamento delle due assoluzioni decise in primo grado nei giudizi abbreviati per lo stralcio dell’operazione “Nebrodi”. La maxi inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Messina a gennaio 2020, condotta da carabinieri del Ros e Guardia di Finanza, ha svelato un sistema ultradecennale di truffe all’Agea, gestito dai clan mafiosi tortoriciani.