CORTILE TEATRO FESTIVAL

Un fuori programma decisamente sorprendente chiuderà l’undicesima edizione del Cortile Teatro Festival di Messina: “Come va a pezzi il tempo”, presentato dal gruppo Ultimi Fuochi Teatro di Spongano, sarà uno spettacolo itinerante nelle varie camere della villa della Tenuta Rasocolmo, riservato a soli sei spettatori alla volta, con tre repliche al giorno dal 30 settembre al 2
ottobre. In oltre due mesi il festival, ricco di prime assolute, ha ospitato oltre venti spettacoli compresi quelli per bambini in quattro location, «Anche quest’anno – dice il direttore artistico Roberto Zorn Bonaventura – siamo molto contenti di come ci ha seguito il pubblico con gli spettacoli sempre affollati, e di come gli spettatori si sono appassionati alle nostra proposte, tutte diversificate dal teatro vero e proprio alla danza, dalle installazioni alle performance, decretandone il successo, sempre con applausi molto sentiti. Un’accoglienza che ci spinge a continuare, nonostante la delusione del mancato contributo ministeriale, decisione che riteniamo profondamente ingiusta. Vorrà dire che continuerà il tempo dei sacrifici, ripagato comunque dall’affetto, mai da ritenere scontato, del pubblico».