CONSIGLIO FORENSE PREMIA MAUROLICO

Studenti trasformati in “avvocati” per un giorno e pronti a dimostrare doti d’eloquenza e capacità oratorie: la migliore “presenza scenica” secondo il Consiglio Nazionale Forense tocca all’istituto “Francesco Maurolico” di Messina che si è distinto nel Torneo italiano della Disputa “Dire e contraddire”, giunto alla II edizione. L’iniziativa, ideata dall’Ordine degli avvocati di Taranto e alla quale ha aderito l’Ordine messinese, ha l’obiettivo di far acquisire ai giovani conoscenze e tecniche argomentative e persuasive, mirando a diffondere la cultura dei valori della democrazia, dei diritti e doveri di cittadinanza e della legalità attraverso una coinvolgente disputa.