Al via la demolizione del ponte di Fiumedinisi chiuso da anni. Il cantiere resterà aperto fino al 2023. I lavori permetteranno il collegamento tra Alì Terme e Nizza di Sicilia. Il viadotto rimasto chiuso per anni ha dirottato il traffico della statale 114 sul lungomare grazie una bretella che attraversa il torrente. Per l’intervento sono stanziati 8 milioni di euro ed il relativo appalto dell’Anas è stato aggiudicato lo scorso luglio alla ditta Sposato Costruzioni di Acri (Cosenza). Questa mattina gli operai hanno iniziato la scarifica della strada sotto lo sguardo del direttore dei lavori Cristiano Fogliano. La ricostruzione lievita di tre milioni e mezzo il progetto  per la demolizione e ricostruzione del ponte.