video

REFERENDUM MONTEMARE IL COMUNE PRESENTA RICORSO ALLA REGIONE


REFERENDUM MONTEMARE IL COMUNE PRESENTA RICORSO ALLA REGIONE, Il Comune di Messina ha deciso di presentare ricorso straordinario al Presidente della Regione Siciliana per opporsi al referendum del 16 dicembre sull'istituzione del comune autonomo di Montemare. Il referendum riguarda la richiesta di autonomia di dodici villaggi della zona nord, le frazioni corrispondenti al territorio dell’ex XII e XIII Quartiere del Comune di Messina che vogliono costituirsi in un comune autonomo con la denominazione di Comune Autonomo Montemare. La giunta De Luca, ha chiesto la sospensione cautelare alla consultazione referendaria per ““la violazione della rappresentativita della Citta Metropolitana scaturente dalla istituzione del nuovo comune Montemare e per la disagiata situazione economico-finanziaria per la quale il Comune di Messina, in stato di pre-dissesto, ha deliberato il ricorso al piano di riequilibrio finanziario pluriennale a 10 anni ancora in corso di approvazione eo di rimodulazione per una complessiva durata ventennale, che subirebbe inevitabili scompensi sotto il profilo economico a seguito dell'eventuale indizione del referendum, fatta salva l'individuazione di ulteriori motivi”.



Loading...